Home » in libreria

Tag: in libreria

Presentazione del libro “Il mistero di Villa Feoli” di Emilio Limone

Presentazione del libro "Il mistero di Villa Feoli" di Emilio Limone a Cerveteri (Roma)

Il 20 aprile alle ore 18:00 presso le Case Grifoni di Piazza Santa Maria ci sarà la presentazione del libro “Il mistero di Villa Feoli” di Emilio Limone, Ianieri Edizioni. Dialogherà con l’autore Annamaria Onelli redattrice della testata giornalistica “L’Agone” della Tuscia Romana.

Da segnalare la sua partecipazione alla trasmissione di RAI 1 “Mille e un libro. Scrittori in tv“, condotta da Gigi Marzullo e curata da Susanna Battistini.

Dopo aver visto sfumare all’ultimo secondo una gioia calcistica che attendeva da molti anni, il maresciallo Ettore Festa smette i panni del tifoso e torna al comando della stazione dei carabinieri di Rofi Terme. A un passo dalla pensione, si ritrova alle prese con un delitto, il secondo di cui deve occuparsi in vita sua. In una sontuosa villa nobiliare, appartenuta a un conte decaduto, uno dei tre eredi viene trovato morto con un tagliacarte conficcato nel collo. Nessun indizio decisivo faciliterà una rapida risoluzione del caso. L’eco di strani riti compiuti proprio in quella dimora, scenario anche di un brutale omicidio ottocentesco, accompagnerà Festa alla scoperta di un passato che nasconde superstizioni e segreti. Il maresciallo cercherà di trovare spiegazioni razionali, ma rischierà di finire preda di suggestioni inquietanti. Finché, a sorpresa, la sua passione per il calcio s’intreccerà alle indagini.

Emilio Limone è giornalista pubblicista e maresciallo dei carabinieri. Ha intrapreso l’attività giornalistica a quindici anni, collaborando con quotidiani, televisioni, periodici, siti web, agenzie di media monitoring, riviste istituzionali e uffici stampa. Con Massimo Gramellini, Mario Tozzi e altri autori, è tra le firme dei prestigiosi prodotti editoriali 2023 e 2024 dell’Arma, presentati da Amadeus all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Organizza e partecipa a spettacoli ed eventi in qualità di showman, presentatore, moderatore e relatore. Ha pubblicato la raccolta di poesie “Le poche righe sopravvissute” (NeP Edizioni, 2014) e il saggio “Sfogliando una fiamma. Storia letteraria dei Carabinieri” (Ianieri Edizioni, 2021), alle spalle la vittoria di vari premi nell’ambito di concorsi letterari per la poesia e racconti brevi, “Il mistero di Villa Feoli” rappresenta per Emilio Limone l’esordio quale romanziere.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “Non chiedermi chi sono” di Claudia Bellocchi

Presentazione del libro "Non chiedermi chi sono" di Claudia Bellocchi

Venerdi 5 aprile alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Non chiedermi chi sono” di Claudia Bellocchi, Robin Edizioni.

In occasione della presentazione sarà possibile vedere le illustrazioni originali dell’autrice contenute nel libro.

Un romanzo di formazione in un tempo in cui passato e presente sembrano coesistere e in un luogo dove abusi, violenze, restrizioni rischiano di trasformarsi in un inevitabile destino.
Riuscirà Frankie a sopravvivere e a trovare un posto nel mondo?
Al lettore la risposta da scoprire insieme alla protagonista, seguendola nel suo percorso di crescita, soffrendo, gioendo e… vivendo insieme a lei.

Claudia Bellocchi dopo la laurea in Economia e Commercio, inizia a svolgere, tra Roma e Buenos Aires, un’intensa attività di studio e di sperimentazione, che confluisce prevalentemente nelle sue opere di pittrice e scrittrice. Dalla pittura l’artista spazia nell’immagine con video e installazioni fino ad arrivare all’esplorazione della parola scritta, che si fa azione nel linguaggio teatrale. Dopo aver collaborato con programmi radiofonici, riviste cartacee e on line, dopo aver scritto poesie, racconti brevi, e due corti teatrali selezionati al Festival Teatrale sulla Violenza di Genere a Buenos Aires. Non chiedermi chi sono è il suo primo romanzo.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “Una pioggia di piccole stelle” di Pierluigi Vito

 

Presentazione del libro "Una pioggia di piccole stelle" di Pierluigi Vito, Augh! Edizioni

Venerdi 15 marzo alle ore 17:30 ci sarà la presentazione del libro “Una pioggia di piccole stelle” di Pierluigi Vito, Augh! Edizioni.

Una pioggia di piccole stelle è una raccolta di dodici racconti che attingono a piene mani dalle sfaccettature della natura umana. Una donna affronta un viaggio per riavvicinarsi alla propria terra natia, l’Ucraina, devastata dalla guerra; un ladro ruba in casa d’altri un’inattesa occasione di redenzione; una squadra di calcio destinata a non vincere mai tira fuori l’orgoglio per reagire ai lazzi più beceri degli spettatori. E ancora, frammenti di telefonate ricompongono una storia che si conclude sulle macerie di Sarajevo; il mito del Pirata rivive nella panoramica delle sensazioni provate dal ciclista e da un tifoso; l’attentato alle Torri Gemelle raccontato da chi per ultimo esce prima del crollo. L’ingiustizia delle discriminazioni, la lotta per trovare un senso alla vita, l’indecifrabile meraviglia delle relazioni tra esseri umani segnano un filo comune tra queste piccole grandi storie.

Pierluigi Vito è nato a Viterbo nel 1974. Giornalista professionista, lavora dal 2003 a Tv2000 in forza al tg e alle rubriche culturali. Ha realizzato i documentari “Miserias Experiri“, “Un avvenire di libertà“, “Classe ’99“, “Un sorriso di pace” e “La vita che ci voleva“. È autore dei romanzi “Quelli che stanno nelle tenebre” (Robin, 2016) e “I prigionieri “(Augh!, 2021), primo classificato nella sezione narrativa edita del premio “Argentario” (2023). Sempre per Augh!, nel 2022 assieme a Rudy H. Guede ha pubblicato “Il beneficio del dubbio“. La mia storia.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “Il seme rubato” di Patrizia Bettinelli

presentazione del libro "Il seme rubato" di Patrizia Bettinelli a Cerveteri

Venerdi 8 marzo alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Il seme rubato” di Patrizia Bettinelli, booksprint edizioni. Dialogherà con l’autrice Barbara Pignataro.

Da un inganno nasce un amore. La storia è ambientata a Milano negli anni ’70. Marco e Letizia, giornalista e fotografa, sono colleghi di lavoro e hanno una breve relazione sentimentale. La donna desidera un figlio e decide che Marco potrebbe essere l’uomo giusto come donatore di seme inconsapevole.  Il protagonista ha sogni premonitori che lo collocano nella categoria degli umani con capacità extrasensoriali strettamente legate alle emozioni d’amore. Il progetto si realizza, Letizia decide di non comunicare la notizia a Marco, ma ha un ripensamento e lo informa della gravidanza. La reazione è inaspettata. Tutti i personaggi e gli eventi sono presentati con approfondita introspezione psicologica e in una visione positiva dei sentimenti e della vita.

Patrizia Bettinelli è docente di lettere, giornalista, operatore olistico come Master di Reiki, è nata a Milano e vive a Cerveteri in provincia di Roma. Ha pubblicato “Bosnia” raccolta poetica (1995); “Il bambino che vola” favole per bambini (2020); “Storie di donne sopravvissute” raccolta di racconti, poesie (2020). Da sempre presente nel mondo della cultura, è stata presidente di associazioni culturali, attiva nel volontariato per le tematiche relative alle donne, ai giovani, agli stranieri e al mondo della disabilità.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “Quell’anno le margherite divennero rosse” di Antonella Polenta

Presentazione del libro "Quell'anno le margherite divennero rosse" di Antonella Polenta

Venerdi 27 ottobre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Quell’anno le margherite divennero rosse” di Antonella Polenta, Pegasus Edition. Dialogherà con l’autrice il Redattore Editoriale Enrico Bistazzoni.

22 marzo del ’44  a Maiano Lavacchio, frazione rurale di Magliano in Toscana, undici ragazzi furono fucilati per aver rifiutato di arruolarsi nell’esercito della nascente Repubblica di Salò. Verranno ricordati come i “martiri di Istia”, dal nome del vicino paese in cui alcuni di loro erano nati. Con immagini struggenti, ricche di pathos, “Quell’anno le margherite divennero rosse” dipinge il triste episodio, sconosciuto ai più e narrato all’autrice da una testimone oculare, allora solo un’innocente bambina. La vicenda, come un macigno di pietra, è rimasta a gravare sul suo cuore. L’intenso racconto dell’evento e dei fatti che lo precedettero porterà ogni lettore a condividerne l’indignazione, il dolore e le emozioni.

Antonella Polenta è nata a Roma, biologa e agronoma, nonostante la formazione scentifica in ambito universitario, ha presto mostrato versatilità in campo letterario, cimentantosi dapprima con la poesia, poi con la narrativa. Ha vinto diversi premi prestigiosi, ottenendo segnalazioni e la pubblicazione di alcuni suoi scritti su antologie e riviste.
Con la Casa Editrice Pegasus Edition ha pubblicato nel 2020 il romanzo fantasi “Crop Circles” 1° classificato alla 6° edizione del Concorso Letterario Internazionale per IneditiPegasus Golden” nella Repubblica di San Marino.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “Solo una vita. La strega di Viterbo” di Elisabetta Ventura

 

Venerdi 29 alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Solo una vita. La strega di Viterbo” di Elisabetta Ventura, Robin Edizioni. Dialoga con l’autrice Lucia Fabrizi.

Dorotea è una fanciulla che cresce nella Viterbo del XVI secolo, in un contesto, approfondito e descritto tramite un’attenta indagine storica, fortemente caratterizzato da rigorose regole morali imposte dalle autorità religiose dominanti, da una categorizzazione rigida del ruolo delle donne nella società, da una forte discriminazione dei cittadini ebrei. Per lei, che ama essere indipendente, che condivide una profonda amicizia con una ‘giudea’ e che apprende a curare con le erbe da un’anziana vedova, la vita non può essere facile. Dopo una violenza subita, rifiuta il matrimonio riparatore con il suo aggressore e scappa. Da quel momento il contatto con la natura diventerà catartico in un crescendo continuo.
Stimata dalla gente del bosco, verrà improvvisamente tradita e consegnata a un tragico destino, tuttavia si ricongiungerà alla luce, al fuoco e ai suoi alberi per sempre. Questa vita, una vita tra tante altre, è affidata ai boschi e alle rocce che la protagonista ha amato, finché qualcuno non ha deciso di svelarla, per farla nascere ancora, ritessendone le trame in forma scritta.

Elisabetta Ventura laureata in Conservazione dei beni culturali con indirizzo storico artistico, attualmente insegna Lettere. Appassionata di storia e di relazioni sociali, si interessa particolarmente alla cultura, alla vita quotidiana, alle difficoltà e alle discriminazioni, nei secoli, nei confronti delle classi sociali più basse e delle donne. Tramite delle interviste a scopo antropologico fatte ad alcune anziane contadine, conosce l’uso popolare di alcune piante spontanee, da cui nasce una passione per le erbe medicinali che raccoglie, essicca e trasforma. Su questo argomento tiene una serie di conferenze con particolare approfondimento sulle tradizioni erboristiche legate al solstizio d’estate. Il suo elemento è il bosco, l’odore della terra e di muschio, immersa nella natura si stacca dal quotidiano ed entra in una dimensione rarefatta, immateriale, dove tutto è in equilibrio. Scrive in collaborazione con altri autori il libro “Lago di Bracciano, luoghi d’Italia”, Ocatavo Editore 1999.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “L’Entità dei danni” di Giulio Laurenti

Presentazione del libro "L'Entità dei danni" di Giulio Laurenti a Cerveteri

Mercoleti 06 settembre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “L’Entità dei danni” di Giulio Laurenti, Edizioni Efesto.

La pandemia pare agli sgoccioli, l’invasione dell’Ucraina sembra imminente e una bomba ha appena fatto saltare in aria la villa del direttore dell’Agenzia del Farmaco. Il borgo di Castiglioncello è invaso dai giornalisti, la notizia fa il giro del mondo e occorre trovare un colpevole. L’agente infiltrato che doveva sventare l’attentato ha fallito. Un nuovo agente viene incaricato di sbrogliare la matassa di sospetti tra novax e servizi segreti. I due protagonisti si incontrano alla mostra dei Macchiaioli, arte e Eros rimescolano i ruoli. Chi è cacciatore, chi preda? L’osservatore modifica ciò che osserva. E soprattutto: l’urgenza di affrontare un’emergenza è sempre dettata dalla necessità, oppure serve a far perdurare lo stato d’eccezione? Un romanzo che narra in tempo reale un tempo sospeso.

Giulio Laurenti ha pubblicato i racconti “3 etti & 1/2” con Pequod, i romanzi “Suerte” con Einaudi e “La madre dell’uovo” con Effigie edizioni; il libro per bambini “Paride e il pomo della discordiaLisciani editore. Con Amazon, nel lockdown, ha pubblicato la prima parte del romanzo di racconti “Dio sa tutto ma non questo”. Poesia: “Dire&Disdire” – Ghaleb editore; “La giraffa con il nodo in golaPerrone editore. “In circostanze normali” poesia Edizioni Ensemble, 2023. Si è occupato di cinema, web, produzione di vini e tipografia a caratteri mobili.

 

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Gli eventi si svolgeranno all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verranno svolti all’interno.

Presentazione del libro “Trappola morale” di Roberta Bobbi

Presentazione del libro "Trappola morale" di Roberta Bobbi, La Torre dei Venti Editore a Cerveteri.

Il 30 agosto alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “Trappola morale” di Roberta Bobbi, La Torre dei Venti Editore. Durante la presentazione l’autrice leggerà alcuni brani del romanzo e dialogherà con la giornalista Ginevra Amadio.

Con il Patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Nel suo nuovo romanzo giallo Roberta Bobbi ci fa seguire tre donne sole con cammini esistenziali allo sbando: sfiorite, declassate, strette in ruoli subalterni che però si intrecciano casualmente per uno strano destino.

Francesca Ausili, sessantenne ridotta a lavorare come cartomante. Elena Venanzi, ex-carabiniera estromessa dall’Arma. Monica Selloni, giovane masochista mai sazia di maltrattamenti. In un susseguirsi di ore in cui gli eventi si accaniscono su di loro e le conducono a intersecare i loro destini, incappano in un tranello che le inchioda a una corresponsabilità che, nonostante lo zelo con cui il Commissario De Sanctis cerca di fiaccarle, negano con tutte le loro forze.

Roberta Bobbi nasce a Narni, in Umbria, nel 1964. Si trasferisce poi a Roma dove intraprende studi di recitazione e di drammaturgia. Scrive dapprima alcuni testi teatrali tra cui “Ustascia“, prodotto e messo in scena dalla Compagnia Beat 72 e “La farina del diavolo“, allestito dal Teatro Argentina. Nel 2016 pubblica, insieme a un’altra autrice, il romanzo “Da principio venne il diavolo“, firmato Agatha Beta e pubblicato da Walkabout Agency. Nel 2018 pubblica il romanzo “Velia, amorevole estetista delle salme” con La Caravella Editrice. Nel 2022 collabora con un suo racconto all’Antologia “Scritti per gioco” edito da Ronchetti Editore. Sempre nel 2022, con un altro racconto partecipa all’Antologia “Estate in cento parole” edito da Giulio Perrone.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Gli eventi si svolgeranno all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verranno svolti all’interno.

Agnese Lorenzini legge e interpreta brani tratti dal libro “Nella città l’inferno” di Isa Mari

Agnese Lorenzini legge e interpreta a Cerveteri brani tratti dal libro “Nella città l’inferno” di Isa Mari

Mercoledì 16 Agosto alle ore 22:00 ci sarà come ospite l’attrice Agnese Lorenzini che leggerà e interpreterà dei brani tratti dal libro “Nella città l’inferno” di Isa Mari, Readerforblind Editore. Adattamento testo e regia di Valerio Valentini. Evento in collaborazione con Readerforblind Editore.

Con il Patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Attraverso il racconto delle tre detenute Paola, Antonella e Patrizia entriamo dentro il carcere femminile di via delle Mantellate a Roma negli anni ’50. Un racconto corale ed emozionate che percorre il passato, il presente e il sognato futuro delle tre detenute. Le loro speranze e i loro drammi in un concentrato di suoni, rumori e impreziosito dalla bellissima interpretazione di Agnese Lorenzini.

Agnese Lorenzini è nata in provincia di Roma, grande appassionata di nuoto, danza e atletica, si è laureata in Filosofia, ma sin da piccola è stata attratta dal mondo della recitazione decidendo quindi di intraprendere gli studi diplomandosi presso l’accademia d’arte drammatica Cassiopea di Roma. Ha preso parte al lungometraggio “The Tape” regia di Antonio Bonifacio, negli spettacoli teatrali A.CH.A.B – All Chihuahua Are Bastards” di Aleksandros Memetaj, “Gli Opinionisti” e “Il Folle e il Divino” regia di Cristiano Vaccaro, “Il Rimpasto” regia di Ilaria Manocchio, “La Profezia” regia di Riccardo Maggi, “Festino in tempo di peste” regia di Luciano Colavero, “Ritratto di una capitale” regia di Fabrizio Arcuri, “Le figlie di Magdalene” regia Tenerezza Fattore e “Mami”, cortometraggio diretto da Francesco Vitiello. Per la televisione italiana si è fatta conoscere al grande pubblico interpretando per molti anni, Susanna Picardi nella soap partenopea di Rai 3 “Un posto al sole” inoltre Don Matteo” e “Che Dio ci aiuti”.

Si consiglia la prenotazione al num 069943140
Evento GRATUITO all’aperto.