Tag: libri usati

Presentazione del libro “Il Beneficio del Dubbio” di Rudy H. Guede con Pierluigi Vito

La Presentazione è stata rinviata per sopraggiunta indisposizione del relatore. Ci scusiamo con tutti coloro che avevano confermato la prenotazione, la presentazione verrà riprogrammata al più presto.

———————————————————————————————–

Sabato 28 gennaio alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro ” Il Beneficio del Dubbio – La mia Storia” di Rudy Hermann Guede in collaborazione con Pierluigi Vito, gli autori saranno entrambe presenti, edito da Augh! Edizioni.

Parte dei diritti d’autore andranno a sostegno della “Fondazione Bambino Gesù ONLUS”.

Quando nasce la tua libertà? Per Rudy Hermann Guede ci sono date, passaggi, persone che hanno costruito la risposta a questa domanda, formulata la sera del primo novembre 2007, quando nelle tenebre di una Perugia reduce dalla notte di Halloween si è consumato il delitto di Meredith Kercher. Una vicenda tragica e ancora da decifrare. Benché i nomi delle persone coinvolte abbiano occupato pagine di giornali, reportage televisivi, libri di memorie e di inchiesta, c’è una voce che non ha trovato lo spazio che meritava, quella di un ragazzo ritrovatosi nel posto sbagliato al momento sbagliato, vaso di coccio tra vasi di ferro. Eccola, allora, la storia di quel ragazzo, costretto a crescere da solo fin da bambino, ma capace di conservare un candore spiazzante. A fare da controcanto al suo racconto, le testimonianze di chi ha cercato di dargli affetto, di chi si è trovato ad accusarlo, di chi ha provato a ricostruire come la giustizia italiana abbia affrontato uno dei casi più intricati della recente cronaca nera.

Rudy Hermann Guede è nato ad Agou, in Costa d’Avorio, nel 1986. All’età di cinque anni è arrivato in Italia, Paese cui sente di appartenere totalmente. Studiando in carcere, si è laureato con lode in Scienze storiche all’Università degli Studi “Roma Tre”. Vive e lavora da uomo libero.

Pierluigi Vito è nato a Viterbo nel 1974. Giornalista professionista, lavora dal 2003 a Tv2000 in forza al tg e alle rubriche culturali. Ha realizzato i documentari Miserias Experiri, Un avvenire di libertà, Classe ’99 e Un sorriso di pace. È autore dei romanzi Quelli che stanno nelle tenebre (Robin, 2016) e I prigionieri (Augh!, 2021).

La presentazione del libro si svolgerà presso la Sala Ruspoli di Piazza Santa Maria, per info 069943140

Presentazione del Libro “L’ingorda” di Barbara Chiappa

Sabato 12 novembre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “L’ingorda” di Barbara Chiappa, Ianieri Edizioni. Interverrà come relatrice Silvia Di Tosti, organizzatrice della manifestazione letteraria Librinfestival.

Louise è una bimba paffuta, goffa, ma con un gran talento nel ballare. A questo si aggrappa per cercare la sua strada, e magari un po’ di felicità. Scappa via sgambettando da una famiglia ignorata dall’amore, per avventarsi sugli scarti di una Parigi di fine secolo. L’arma è il suo corpo. In quel grande vuoto che sente dentro trova tutte le sue munizioni. Finirà i suoi giorni più in basso della buca da cui era partita. Ma prima avrà posato per Renoir, sarà stata la protetta di Toulouse-Lautrec, avrà tenuto tutta Parigi inchiodata sotto la sua gonna, avrà inventato il can-can, avrà mangiato e ballato. Senza riempirsi mai.
Con una scrittura vivida e sferzante, Barbara Chiappa si ispira alla vicenda di Louise Weber, “La Goulue”, per raccontare una storia senza tempo: quella del desiderio incontenibile di essere libera e amata.

Barbara Chiappa è Laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università di Roma “La Sapienza” e in Scienze dell’Educazione presso l’“Istituto Progetto Uomo, Università Pontificia Salesiana”, gestalt counselor a mediazione artistica e drammaterapeuta, coordinatore e  formatore in servizi dedicati a persone svantaggiate e docente di scuola superiore di secondo grado.
Seconda classificata nel 2014 con il racconto ‘O vascio al “Premio Arthè” e prima classificata nel 2019 nell’ambito della manifestazione “Liberi sulla carta” con il racconto Confini. Dal 2015 è giurata di “Librinfestival”, maratona letteraria che premia i mestieri del libro. L’ingorda è il suo primo romanzo.

# io leggo perchè 2022

Siamo lieti di annunciarvi che la libreria il Rifugio degli Elfi ha aderito all’iniziativa #ioleggoperchè.

Iniziativa fondamentale per il riassortimento delle Biblioteche scolastiche del territorio.

Siamo gemellati con le scuole del territorio: Istituto Comprensivo Salvo D’Acquisto, Scuola Materna Montessori, Istituto Comprensivo Giovanni Cena, l’Istituto Comprensivo Marina di Cerveteri, Sasso e Due Casette.

Contribuire è molto semplice.
Basta acquistare un libro da noi dal 5 al 13 Novembre ci occuperemo noi di portarlo nella scuola da voi scelta.

Finita la raccolta gli Editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva, fino ad un massimo di 100.000 volumi, suddividendolo per le scuole partecipanti.

Organizzata dall’Associazione Italiana Editori è sostenuta dal Ministero per CulturaDirezione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore, dal Centro per il Libro e la Lettura, dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

Workshop Gratuito Il Mestiere dell’Editore

Venerdì 28 ottobre alle ore 18:00 ci sarà un workshop dal titolo “Il mestiere dell’editore – il fascino della lettura e della narrazione” a cura della casa editoriale locale Jimenez Edizioni interverranno Michela Carpi e Gianluca Testani.

Evento realizzato in collaborazione con la Regione Lazio.

Un workshop gratuito per capire come proporre un dattiloscritto ad un editore e quali sono i passaggi che portano alla realizzazione del libro: dall’acquisizione dei diritti, alla correzione delle bozze, dall’impaginazione, alla scelta della copertina, fino ad arrivare alla promozione.
A fine evento un breve reading di estratti da alcuni dei testi citati ci porterà a esplorare coinvolgenti universi narrativi.

Per info 069943140
Modalità di Partecipazione: INGRESSO GRATUITO – Posti limitati

Acquista 2 Libri Mondadori per avere lo zaino porta PC in omaggio

Acquista da noi almeno due libri dell’editore “Mondadori” e avrai in regalo un bellissimo zaino porta PC. Un moderno zainetto con ampie tasche, vano imbottito per PC, spazio interno per powerbank con cavetto e presa USB esterna per ricaricare comodamente i tuoi dispositivi. Ti aspettiamo!

Presentazione del libro “Le farfalle di Villa Giulia” di Evelina Proli

Sabato 22 alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Le farfalle di Villa Giulia” di Evelina Proli, Scatole Parlanti Editore. Sarà presente come relatore il Dott. Emanuele Nardi.

Emma è un’infermiera occupata nell’assistere le ospiti della casa di riposo Villa Giulia, sullo sfondo del lago di Bolsena. Il costante approccio con le anziane affette da demenza senile fa crescere nella donna maggiori consapevolezze sul valore del tempo e dei ricordi: ogni attimo è prezioso e destinato alla labile percezione umana. L’incontro con Nora, paziente della struttura, le riserva più sorprese di quante sarà in grado di immaginare: l’anziana scrittrice, spinta dall’affetto che la unisce all’infermiera, decide di completare il suo ultimo lavoro affidandole i propri pensieri. Il destino del manoscritto diventa così un tassello fondamentale per la rinascita di emozioni perdute, desideri assopiti e affetti da proteggere. Memoria e dolore si intersecano fino a trovare una cura alle ferite interiori, perché il vero elemento da proteggere è la bellezza dell’anima, sempre e comunque.

Evelina Proli è nata a Tarquinia (VT) nel 1964. È laureata in Scienze Infermieristiche e in Ostetricia. Si è trasferita a Viterbo nel 2008 e attualmente lavora come Informatore medico scientifico. Nel 2020 ha pubblicato con la casa editrice Dialoghi il romanzo “Attraverso la parete“.

Per info 069943140
Modalità di Partecipazione: INGRESSO GRATUITOPosti limitati

Presentazione del libro “Non ne sapevo niente” di Ernesto Berretti

Sabato 1 ottobre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Non ne sapevo niente – Serbia 1995 Danube Mission le rivelazioni di un basco blu” di Ernesto Berretti, Oltre Edizioni. Modera l’incontro lo scrittore Sandro Dettori, letture a cura di Daniela Tartaglione.

“Non ne sapevo niente” è il primo romanzo di Ernesto Berretti, nato a Catania vive e lavora a Civitavecchia. E’ stato Basco Blu nella UEO Danube Mission a Calafat nel 1995. L’operazione di polizia doganale che fu istituita per favorire la pacificazione nei territori dell’ex Jugoslavia, con l’incessante controllo del traffico fluviale sul Danubio in attuazione dell’embargo disposto dall’ONU.

Era il 1995. Con pusher e navi, sul Danubio si tentava ancora di violare l’embargo contro l’ex Jugoslavia in guerra. Gli unici controlli erano fatti dai Baschi Blu della UEO. Ed Ernesto Berretti era uno di loro. E, come racconta, non sapeva niente della guerra nei Balcani, al pari di altri suoi commilitoni. La base della Missione era a Calafat, a sudovest della Romania appena uscita dalla dittatura di Ceausescu. Lì si viveva a ritmi slabbrati come elastici di vecchie mutande. Se Calafat fosse stato un pugile, sarebbe stato stretto alle corde (il Danubio) dal suo avversario (i Rom); sarebbe finito al tappeto malamente; e l’arbitro (lo Stato) non avrebbe iniziato la conta. Solo i secondi al suo angolo (i soldati della Missione) avrebbero potuto salvarlo, gettando la spugna. Calafat era destinato a vivere una vita senza vittorie. Come Dana, Adrian, Florin, Agatha, Magda e Whiter: vite senza vittorie, le cui figure sono ben tratteggiate dalla penna dell’autore, che ben s’immerge, con grande forza e resa emotiva nella situazione del tempo, così anche raccontando la vita, il lavoro, i rischi dei soldati in missione all’estero, lontano da casa. Lo fa a tutti noi, che non ne sappiamo niente.

Per info 069943140 Modalità di Partecipazione: INGRESSO GRATUITO – Posti limitati

Presentazione del libro “Diario di Borgo” di Andrea Menghini

 

Mercoledi 10 agosto alle ore 21:30 ci sarà la presentazione del libro “Diario di Borgo” di Andrea Menghini, Davide Ghaleb Editore. Interverrà l’attore Francesco Imundi. Il ricavato verrà devoluto alla “Lega del Filo d’Oro“.

Questo diario si divide in due parti. Una raccolta di poesie che si sono trasformate nel corso del tempo in versi liberi da una vera e propria metrica ma con la rima a far da guida alle strofe. Nella prima parte “romana”, è il dialetto romanesco, a volte moderato, a urlare forte nei confronti di una Roma odierna, difficile, incomprensibile, controversa, millenaria ma indefinitamente bella.
Una Roma dalla quale tanto più te ne allontani, tanto più con forza centripeta ne sei attirato nei vortici e nei vicoli segreti. Questo sistema di irraggiamento da e verso la città eterna ha dato inizio a questo peregrinare di parole.
Da qui nasce la seconda parte del libro che mi piace definire “italica” che ripercorre emozioni e stati d’animo in giro per l’Italia e a ben guardare in giro per un’Italia antica, arroccata nei borghi.
Un diario di bordo che si estende a tutto lo “Stivale” e per ovvie ragioni storiche, si trasforma in un “diario di borgo”, ad arricchire il libro, le illustrazioni di Elena Argentieri.

Andrea Menghini nasce a Roma, classe 1970. Di origini viterbesi vive e lavora nella capitale. Regista televisivo con la passione per la rima.

Per info 069943140
Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.
Gli Eventi si svolgeranno all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verranno svolti all’interno.

 

 

 

Guillaume Musso scrittore di thriller dal respiro internazionale

Vi abbiamo già parlato del perchè scegliere di acquistare un libro usato alcuni mesi fa, oggi vogliamo parlarvi di Guillaume Musso e dei suoi romanzi di cui troverete un ampia selezione di usato selezionato nel nostro Caffè & Libreria.

Guillaume Musso, è un romanziere francese di origine italiana figlio di una bibliotecaria da cui ha ereditato l’amore per i libri, laureato in Scienze Economiche all’Università di Nizza combina il suo lavoro di scrittore, iniziato giovanissimo, con l’insegnamento come professore di Economia presso il Valbonne International Center. Attraverso i suoi romanzi, che di solito si svolgono negli Stati Uniti e in particolare a New York, Guillaume Musso sviluppa uno stile moderno e un ritmo dove la suspense si mescola alle emozioni ed è uno degli autori francesi di maggior successo, con oltre 11 milioni di copie vendute. Ed è stato tradotto in più di 30 lingue, ottenendo consensi internazionali.

Dopo un incidente d’auto, si interessò alle esperienze di pre-morte immaginando la storia di un uomo che torna in vita dopo aver toccato la morte, da qui il suo romanzo d’esordio “L’uomo che credeva di non avere più tempo” (Sonzogno, 2005) è un bestseller internazionale che ha venduto oltre 1 milione di copie in Francia ed è stato tradotto in 23 lingue, in seguito esce anche la versione cinematografica di Gilles Bourdos con John Malkovich ed Evangeline Lilly è uscito in Francia nel gennaio 2009 e poi a livello internazionale.

Altrettanto successo ha avuto “La donna che non poteva essere qui” (Sonzogno, 2006). Ha pubblicato diversi altri romanzi, dei quali si citano: “Chi ama torna sempre indietro” (Sonzogno, 2007), “Quando si ama non scende mai la notte” (Rizzoli, 2008), “La ragazza di carta” (Sperling & Kupfer, 2011), “Il richiamo dell’angelo” (Sperling & Kupfer, 2012), “Sette anni senza di te” (Sperling & Kupfer, 2013), “Aspettando domani” (Sperling & Kupfer, 2014), “Central Park” (Bompiani, 2015), “La ragazza di Brooklyn” (La nave di Teseo, 2016), “Un appartamento a Parigi” (La nave di Teseo, 2017), “L’istante presente” (La nave di Teseo, 2019) e “La sconosciuta della Senna” (La nave di Teseo, 2021).