Tag: romanzo

Presentazione del libro “L’ultimo approdo di Caravaggio” di Marco Milani

 

Sabato 17 dicembre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “L’ultimo approdo di Caravaggio” di Marco Milani, La Corte Editore. Saranno presenti come relatrice e moderatrice la Dott.ssa Annalisa Burattini e il Maestro Guido Venanzoni autore del dipinto scelto come copertina, che sta portando nel mondo “La vita di Caravaggio in pittura”, ovvero suoi dipinti originali in stile caravaggesco che mostrano i momenti salienti della vita del Caravaggio.

È l’alba dell’11 luglio 1610 e Michelangelo Merisi da Caravaggio si appresta a lasciare Napoli su di una feluca, diretto a Palo per poi raggiungere Roma, certo di ricevere la grazia dalle mani del Papa Paolo V.
Il viaggio dura cinque giorni, durante i quali, già in preda alle prime febbri, fraternizza con i due marinai, padre e figlio, e tra racconti, sogni e ricordi, ripercorre gli ultimi anni della sua sua vita.
Dal primo periodo in cui visse a Roma e fu testimone della terribile esecuzione di Beatrice Cenci e della sua famiglia, agli anni trascorsi a Napoli e a Malta, che videro affermarsi sempre più il suo genio e dove, se pur per pochi mesi, fu investito della carica di Cavaliere di Grazia. Tanti furono i suoi sostenitori, prima fra tutte la Marchesa Costanza Colonna, ma anche il Gran Maestro Alof De Vignancourt e diverse altre personalità illustri, che fecero di tutto per restituire al grande pittore la libertà.
Un viaggio al fianco di un Caravaggio umano, vero, come mai descritto prima, fino allo sbarco a Palo, il suo ultimo approdo, all’arresto e al tragico e sorprendente epilogo della sua vita.
Un romanzo basato sulle più recenti scoperte e sugli ultimi studi di ricercatori e storici del Merisi.

Marco Milani nato a Roma, si trasferisce a Ladispoli dove tutt’oggi risiede, laureato in Storia Medievale presso la Sapienza di Roma si occupa di medievalistica ed è un grande appassionato di Storia del Novecento. Giocatore e allenatore di Rugby, viaggiatore e pubblicista ha esordito con il racconto comico “Lulù, il rugbista e il mistero della sesta paperella” nel 2013, seguito dall’altro racconto e manifesto animalista “La mano e la zampa”.

Il 2016 ha visto l’uscita del suo primo romanzo, pubblicato da Piemme, “L’inverno del pesco in fiore”.

Presentazione del libro “Gunilla e il regno sommerso” di Stefania Mariani

Sabato 26 novembre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Gunilla e il Regno Sommerso” di Stefania Mariani, interverranno Angela Cristofaro e Stefano Sassu della casa editrice AG Book Publishing.

La scuola è terminata e il giorno tanto atteso è arrivato. Gunilla e i suoi tre amici del cuore – Roy, Gino e Toby – sono pronti per il campeggio. Proprio nel paese che li ospita, durante una visita in un’antichissima e misteriosa biblioteca, vengono trasportati in un mondo parallelo. È possibile che la leggenda sia vera e che un potente incantesimo abbia sigillato il Regno di Angelette in fondo al lago? Può un diario averli resi indispensabili per la salvezza di un popolo? Gunilla e i suoi amici lo scopriranno attraverso un incredibile viaggio, durante il quale affronteranno numerose prove, incontreranno personaggi fantastici come la principessa Lena e sua sorella Amanda, il sacerdote Magisto, la Dea Sferica, il signor Volto, la bambola di latta Nevia e il gatto Cagliostro, e dovranno combattere contro un potente nemico, Fabri Moot, principe di Oscuria. Riusciranno a mettere fine alla lotta tra regni e a fare ritorno al campeggio prima che sia buio?

Stefania Mariani nasce a Roma ma il suo lavoro di illusionista la porta a girare l’Europa. Fin da bambina ama i libri e crea storie, con il sogno di diventare scrittrice. Lavora nel mondo dei più piccoli da oltre trent’anni. Gli studi di Psicologia infantile la aiutano a indirizzare i suoi racconti verso quel magico scrigno che ogni bimbo custodisce e modifica.

Illustrazioni di Giulia Boccucci, Gaia Carfora e Leonardo Oltolini, realizzate nell’ambito del Protocollo di intesa tra l’I.I.S. Ettore Majorana di Cesano Maderno (MB) e AG Book Publishing in merito allo sviluppo di interventi di sinergia e integrazione nell’attuazione di azioni formative all’interno del progetto PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) e all’interno delle esperienze per la disciplina trasversale di Educazione Civica. Il progetto ha offerto ad alcuni studenti di liceo artistico la possibilità di lavorare concretamente all’illustrazione di un libro per ragazzi, imparando allo stesso tempo organizzazione, tempistiche e caratteristiche dell’editoria libraria.

Per info 069943140
Modalità di Partecipazione: INGRESSO GRATUITOPosti limitati

Presentazione del Libro “L’ingorda” di Barbara Chiappa

Sabato 12 novembre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “L’ingorda” di Barbara Chiappa, Ianieri Edizioni. Interverrà come relatrice Silvia Di Tosti, organizzatrice della manifestazione letteraria Librinfestival.

Louise è una bimba paffuta, goffa, ma con un gran talento nel ballare. A questo si aggrappa per cercare la sua strada, e magari un po’ di felicità. Scappa via sgambettando da una famiglia ignorata dall’amore, per avventarsi sugli scarti di una Parigi di fine secolo. L’arma è il suo corpo. In quel grande vuoto che sente dentro trova tutte le sue munizioni. Finirà i suoi giorni più in basso della buca da cui era partita. Ma prima avrà posato per Renoir, sarà stata la protetta di Toulouse-Lautrec, avrà tenuto tutta Parigi inchiodata sotto la sua gonna, avrà inventato il can-can, avrà mangiato e ballato. Senza riempirsi mai.
Con una scrittura vivida e sferzante, Barbara Chiappa si ispira alla vicenda di Louise Weber, “La Goulue”, per raccontare una storia senza tempo: quella del desiderio incontenibile di essere libera e amata.

Barbara Chiappa è Laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università di Roma “La Sapienza” e in Scienze dell’Educazione presso l’“Istituto Progetto Uomo, Università Pontificia Salesiana”, gestalt counselor a mediazione artistica e drammaterapeuta, coordinatore e  formatore in servizi dedicati a persone svantaggiate e docente di scuola superiore di secondo grado.
Seconda classificata nel 2014 con il racconto ‘O vascio al “Premio Arthè” e prima classificata nel 2019 nell’ambito della manifestazione “Liberi sulla carta” con il racconto Confini. Dal 2015 è giurata di “Librinfestival”, maratona letteraria che premia i mestieri del libro. L’ingorda è il suo primo romanzo.

Presentazione del libro “I fiori di Montmartre” di Annalisa Fabbri

Mercoledi 27 luglio alle ore 19:00 ci sarà la presentazione del libro “I fiori di Montmartre” di Annalisa Fabbri, Capponi Editore.

“Nella Montmartre di fine ’800, dove i mulini a vento fanno da cornice ai locali démodé, alle osterie sempre aperte e ai pittori bohemiens, la vita si consuma tra peccaminosi vizi e lascivi costumi.

La regina della Butte è Suzanne Valadon, artista libera e audace che si ribella a un destino miserabile consegnando il suo nome di donna alla storia dell’arte. La narrazione si apre nel giorno del funerale, al quale partecipano pittori, scrittori, poeti, sartine e operai. Il figlio Maurice Utrillo, sebbene ubriaco e fatalmente consumato dalle storture della vita, si domanda chi possa essere colui che lascia un mazzetto di nontiscordardimé ogni lunedì mattina sulla tomba della madre. La risposta a questo mistero giungerà solo al termine di un lungo “viaggio” per le vie di Montmartre in compagnia di uno sconosciuto. Durante l’avvincente cammino, passato e presente si intervallano permettendo ai ricordi di riaffiorare, alle emozioni di rinnovarsi e ai vecchi tormenti, ancora vivi, di affliggere i dolenti animi dei protagonisti.

Puvis de Chavannes, Renoir, Toulouse-Lautrec, Degas, Erik Satie, hanno amato Suzanne, l’hanno celebrata musa per le loro opere e condiviso con lei momenti carichi di erotismo e sentimento. Le sbornie di Maurice, gli amanti di Suzanne, i vizi di entrambi contornano la seducente narrazione che celebra la vita di due artisti geniali e maledetti”.

Annalisa Fabbri vive a Faenza, laureata in Scienze Politiche all’Università di Bologna, da anni si dedica, attraverso un meticoloso lavoro di ricerca, all’approfondimento biografico di artisti famosi e dimenticati trasferendo nello stile romanzesco la vita e la poetica dei protagonisti. Dalla fedele ricostruzione storica scaturisce una narrazione avvincente e suggestiva che consegna al lettore forti emozioni. Ha pubblicato: Amori di una poetessa dimenticata (Emersioni-Gruppo LIT, Roma, 2019) ottenendo una menzione d’onore al Concorso Letterario Nazionale Argentario 2020; Vincent, ultimo atto. Le ultime ventiquattro ore di Van Gogh (Il Seme Bianco, Roma, 2018), vincitore del Premio Internazionale di Arti Letterarie Thesaurus – Matera 2019 e secondo classificato al Concorso Letterario Nazionale di Grottammare 2019 e al Concorso Letterario Nazionale “Città sul Ponte” di Firenze 2019; Io, lui… e Monet (Tempo al libro, Faenza, 2009).

Per Info: Tel. 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

L’evento si svolgerà all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verrà svolto all’interno.

Presentazione del libro “Il Circo dei Folli” di Francesco di Giulio

Mercoledi 13 luglio alle ore 19:00 ci sarà la presentazione del libro “Il Circo dei FolliScatole Parlanti Editore, di Francesco Di Giulio che interverrà insieme alla giornalista Barbara Pignataro.

Il testo parla in maniera avvincente della continua lotta tra l’apprezzare ciò che si ha e sognare ciò che si vorrebbe: una rincorsa infinita e sfiancante della felicità, vista attraverso gli occhi e le esperienze del protagonista.

“Siamo tutti soli. In ogni momento. Ma lo siamo ancora di più quando, davanti uno specchio, fissiamo l’immagine del nostro volto con una pistola puntata alla tempia”. Vasco Proietti è un ragazzo di Roma, speaker radiofonico e aspirante scrittore. Il suo atteggiamento spavaldo lo costringe a intraprendere un viaggio dalla propria città natale fino ad Amsterdam. Divenuto uno scrittore conosciuto, all’apice della fama, i suoi demoni si scatenano a tal punto da condurlo a odiare quel mondo tanto ambito. Un successo e una nuova misura esistenziale che Vasco, vittima del suo lato autodistruttivo, proverà a gestire scontrandosi con le sue paure. “Quando ero più giovane e squattrinato sapevo che il mio futuro sarebbe stato migliore e ora che quel futuro è giunto, rimpiango quel grigiore del passato. L’ennesima lotta tra ciò che si sogna e ciò che si possiede. Tra ciò che si possiede e ciò che si sogna. In questo ciclo senza fine, la felicità rimane sempre un passo avanti a noi”.

Francesco Di Giulio dopo aver vissuto tra Roma e Amsterdam, si è stabilito a Bracciano. La sua più grande passione è la scrittura e la voglia di scrivere e di esprimere se stesso è nata nel momento in cui ha iniziato a viaggiare. Ha esordito con il thriller medievale La libertà del pettirosso (Lettere Animate, 2017). In seguito ha pubblicato un romanzo distopico diviso in due volumi: L’anello di HellCityRinascita e L’anello di HellCityL’evasione (Castelvecchi, 2019), e Tutta colpa di un uomo brizzolato (Scatole Parlanti, 2020).

Per Info: Tel. 069943140
Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.
L’evento si svolgerà all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verrà svolto all’interno.

Eventi letterari di luglio 2022

Nel ricordarvi l’evento di mercoledi 6 luglio alle ore 21:00 con la presentazione del romanzo “Lo Scorpione Dorato” di Marika Campeti vi illustriamo le date degli appuntamenti del mese di luglio:

06 Luglio ore 21:00 Marika Campeti presenta insieme a Riccardo Dionisi il suo romanzo “Lo Scorpione Dorato“. I destini di due donne, Chiara e Beyan, tanto diverse tra loro si incrociano nella drammaticità degli eventi della vita. Lo scorpione dorato è un romanzo che colpisce il cuore, una lettura che emoziona fin dalle prime pagine e che racchiude nelle storie narrate delle protagoniste il dolore, al quale non c’è mai fine, profondo e lancinante del lutto, della povertà, della fame, delle ingiustizie.

13 luglio ore 19:00 Francesco di Giulio presenta con la giornalista Barbara Pignataro il libro “Il Circo dei Folli“. Il testo parla in maniera avvincente della continua lotta tra l’apprezzare ciò che si ha e sognare ciò che si vorrebbe: una rincorsa infinita e sfiancante della felicità, vista attraverso gli occhi e le esperienze del protagonista, Vasco Proietti, un giovane speaker radiofonico aspirante scrittore.

20 luglio ore 21:00 Nicola Ferretti ci presenta “Saluti da Cerveteri” Viaggio nel cambiamento del paese attraverso la storia della cartolina. Percorreremo attraverso la proiezione di cartoline postali storiche, l’evoluzione ed i cambiamenti di Cerveteri .

23 luglio ore 19:00 Giacomo di Costanza ci presenta il libro “Bellezza e Terrore“, l’autore rielabora in una chiave non autobiografica il suo vissuto, cercando di superare la morte del padre che ha perso la sua battaglia con il Covid-19. “Con questo scritto, che rielabora in una chiave non autobiografica molto del mio vissuto, vorrei aiutare chi soffre. Come? Instillando nel lettore il dubbio, facendogli cadere il pavimento da sotto i piedi, mettendolo con le spalle al muro. Perché solo quando perdiamo tutto possiamo vivere pienamente. Accettando la vita nella sua complessa e multiforme diversità, Bellezza e Terrore”.

27 luglio ore 19:00 Annalisa Fabbri ci presenta “I Fiori di Montmartre“. Una donna ribelle, un figlio geniale, due artisti maledetti, il racconto della vita di Suzanne Valadon, artista libera e audace che si ribella a un destino miserabile consegnando il suo nome di donna alla storia dell’arte.

Per Info: Tel. 069943140
Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO

Presentazione del libro “Lo Scorpione Dorato” di Marika Campeti

Mercoledì 6 luglio alle ore 21:00 ci sarà la presentazione del libro “Lo Scorpione Dorato” di Marika Campeti, Augh! Edizioni. Dialoga con l’autrice Riccardo Dionisi.

“Chiara, una donna dalla vita apparentemente perfetta, ha un malore e sviene in un Autogrill. Quando riprende i sensi, scopre nel parcheggio che la sua auto è vuota e la sua famiglia sparita. Parte da qui una ricerca da incubo dove le sue certezze crollano e la sua mente si perde fra ricordi confusi, l’angoscia provocata dalla “voce di uno scorpione” che continua a parlare nella sua testa e da un senso di colpa di cui non riconosce la radice.
Per cercare di ricostruire la sua vita, Chiara decide di impiegare il suo tempo aiutando gli altri e arriva in Turchia seguendo un’associazione umanitaria. La sua vicenda si intreccia con quella di Beyan, profuga curda con un passato di abusi e indifferenza, anche lei custode di un doloroso segreto. In un viaggio tra povertà e assenza di umanità di un campo profughi turco siriano, gli scenari maestosi della città di Istanbul si trasformano lungo il cammino in una distesa di polvere dove le due donne compiranno il loro destino, in un continuum tra presente e passato, fino alla scoperta della verità. Una storia sul coraggio femminile, sulla forza di ribaltare un destino di fallimento e dolore già scritto”.

Marika Campeti è nata a Roma nel 1979. Nel 2002 si è laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo. Dopo gli studi ha svolto i suoi primi lavori nella post-produzione televisiva e cinematografica come rilevatrice dialoghi e assistente al doppiaggio. Attualmente è responsabile dell’ufficio comunicazione e dell’ufficio stampa della ASL Roma 4. Madre di un bambino di quattro anni e mezzo, si dedica alla passione della danza orientale con il suo gruppo “Le Danzatrici di Miral” e dal 2002 è operatrice reiki di secondo livello, metodo Usui. La sua prima pubblicazione è nell’antologia di poesia erotica femminile Ti bacio in bocca (LietoColle, 2004), mentre è del 2018 il suo romanzo d’esordio Il segreto di Vicolo delle Belle (Apollo Edizioni). A seguire ha pubblicato poesie e racconti in Le radici di Terracina (Innuendo Editore, 2019), Ninna nanna… ti racconto una favola (Apollo Edizioni, 2019) e Vivere per amore (Apollo Edizioni, 2020). Lo scorpione dorato si è classificato secondo al Premio Letterario “Città di Ladispoli” IX edizione 2020.

Per Info: Tel. 069943140
Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.
L’evento si svolgerà all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verrà svolto all’interno.

Presentazione del libro “Dentro L’Incubo” di Mauro Nardini

Mercoledì 22 alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “Dentro L’Incubo” di Mauro Nardini, Arduino Sacco Editore. Con la Partecipazione del Dott. Giulio Caporaso Presidente dell’Associazione Italiana per la Cultura e direttore di varie riviste culturali.

Mauro Nardini nel suo primo libro ripercorre la vicenda di Nando Nardini suo fratello, che nel 2007 viene coinvolto in un clamoroso errore giudiziario in Thailandia, con un’accusa di concorso in omicidio che lo ha visto coinvolto con la sua ex moglie. Un’importante testimonianza sull’accaduto, per comprendere senza leggerezza cosa significhi incappare in problemi in paese estero, tra difficoltà con la lingua, speculazioni e indagini sommarie ha vissuto il calvario del carcere che in Thailandia offre ai detenuti condizioni durissime.

“Questo libro per certi versi può essere considerato il diario del viaggio di un uomo che nel mezzo di una sua crisi familiare, parte per una terra lontana sia geograficamente che culturalmente allo scopo di rendere libero il fratello vittima di un clamoroso errore giudiziario, qui si scontra con le enormi difficoltà dovute alla non conoscenza delle leggi e degli usi e costumi del posto, l’approccio con individui disonesti che cercano di approfittare della situazione per trarne profitto, ma anche con persone sconosciute che sinceramente si adoperano per aiutarlo. Non ultimo, ma anzi fondamentale in questo paese ha trovato la compagna per una nuova vita”.

Per Info: Tel. 069943140
Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO
L’evento si svolgerà all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verrà svolto all’interno

Presentazione libro “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei” di Daniela Alibrandi

Sabato 18 giugno alle ore 18:30 avremo l’onore di ospitare nuovamente nel nostro Caffè & Libreria, la scrittrice Daniela Alibrandi per la presentazione del libro “Delitti Negati nei Sacri SotterraneiIanieri Edizioni, terzo romanzo della fortunata e pluripremiata trilogia di libri giallo/noir, inserita nella collana editoriale “Notturni”, iniziata con la pubblicazione di “Delitti Fuori Orario” e proseguita con l’uscita di “Delitti Postdatati”. Interverranno Barbara Pignataro, Maria Rosaria Milana e Altiero Staffa.

Nel 2020 infatti avevamo avuto il piacere di ospitare Daniela Alibrandi nel nostro locale, per la presentazione del libro “Delitti Fuori Orario” della Ianieri Edizioni.

“Siamo a Borgo Pio, nel rione romano che costeggia le Mura Vaticane, in un freddo inverno degli anni Ottanta. Mentre fervono i preparativi per il Natale, con i turisti che affollano le strade e il profumo di caldarroste fumanti, il vecchio Rinaldo inizia la giornata come sempre, nella sua bottega di oggetti e abiti sacri. In quelle stesse ore, il commissario Rosco saluta la sua squadra, prima dell’imminente trasferimento presso il commissariato di un comune reatino, la punizione per aver commesso un errore durante la sua ultima indagine. Un esilio forzato che si rivelerà per lui l’occasione per indagare su un delitto commesso trent’anni prima. Le due situazioni, apparentemente scollegate, si intrecceranno con il verificarsi di incredibili eventi e inspiegabili delitti, mentre un’inquietante voce fuori campo accompagna l’intero svolgersi della narrazione. Con uno stile chiaro e un linguaggio pervaso di fede e sacralità, Daniela Alibrandi ci offre un giallo ricco di colpi di scena, dove impera l’eterna lotta tra il Bene e il Male. Chi sferrerà il colpo finale?”

Daniela Alibrandi ha creato diverse opere con le quali ha avuto l’onore di vincere significativi riconoscimenti e premi letterari. Nasce a Roma, ed ha vissuto un periodo  della sua adolescenza negli Stati Uniti d’America, studiando alla St. Francis School di Manchester, New Hampshire. Tornata in Italia prosegue gli studi classici presso il liceo classico Socrate di Roma e l’Università La Sapienza. Nella vita professionale ha vissuto esperienze in contesti diversi, che hanno arricchito il suo bagaglio personale. Durante il suo impegno presso gli Scambi Culturali del MIUR, si è occupata di Relazioni Internazionali, nell’ambito dell’Unione Europea e del Consiglio d’Europa, curando anche l’edizione italiana di alcuni testi ufficiali. Ha fatto parte del team che ha realizzato il “Peace Program” con lo stato di New York. Ha rivestito inoltre il ruolo di Dirigente Amministrativo nel settore scolastico.

Ha scelto di dedicarsi alla scrittura con successo pubblicando numerosi libri tra i quali: Delitti Fuori Orario e Delitti Postdatati della Ianieri Edizioni; Viaggio a Vienna della Morellini Editore, Una Morte Sola Non Basta della Del Vecchio Editore, Nessun Segno Sulla Neve e I Misteri del Vaso Etrusco della Edizioni Universo, ed ancora Quelle Strane Ragazze, Un Ombra sul Fiume Merrimack, Quella Improvvisa Notte a Venezia, Il Bimbo di Rachele, L’ispettore Supplì e altre Fantastiche Storie, Il Vaso di Bemberly, I doni della mente antologia di racconti brevi, poesie e pensieri, fiabe per bimbi di oggi.

Per Info: Tel. 069943140
Modalità di partecipazione: ingresso gratuito.
L’evento si svolgerà all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verrà svolto all’interno

Presentazione Libro “Sottosopra La mia Via degli Dei” di Federico Schio

Mercoledi 15 giugno alle ore 18:30 Vi aspettiamo per la presentazione del libro “Sottosopra – La mia Via degli Dei” di Federico Schio, Panda Edizioni. Interverranno oltre l’autore, Riccardo Dionisi e Loredana Ricci.

Un periodo un po’ difficile, la voglia di evadere e quattro compagni di cammino: questi gli ingredienti del libro un po’ diario, un po’ guida di Federico Schio, che ci racconta le disavventure e i suggerimenti di chi, come lui, affronta il cammino che da Bologna va a Firenze attraverso gli appennini. Un percorso che cementerà amicizie, approfondirà diverse riflessioni personali e rivelerà un insospettabile legame umano con chi, lungo la strada, non solo accoglie i viandanti, ma li fa sentire davvero amati.
Un libro che è anche, e sopratutto, testimonianza, ricco di foto, scorci panoramici e punti di interesse di questa Via che gli appassionati italiani di trekking stanno valorizzando e percorrendo sempre di più, anno dopo anno.

Federico Schio, classe 1966, di nascita romano, intorno ai 30 anni, stanco della confusione della metropoli, si trasferisce a Cerveteri, poco più a Nord, in un territorio diviso fra mare e collina, dove vive tuttora.
È alla sua prima esperienza editoriale anche se, nel cassetto, ci sono tanti brevi scritti, poesie, canzoni che ancora non hanno mai visto la luce. Per la verità qualche canzone è stata cantata ma fa parte di un antico passato.
Consulente informatico per grandi aziende di telecomunicazioni e banche nazionali, nei fine settimana, per fuggire dalle infinite liste di codici binari dei programmi, cammina. Spesso in solitaria, talvolta in gruppo, esplora il territorio dove vive, scopre nuovi sentieri, accompagna amici e si perde nella natura.
Scanzonato, ironico, pungente ma concreto, ha capito troppo tardi che cercare di mantenere il controllo su tutto e tutti non è d’aiuto alla serenità. Di fronte ad un problema, per trovare una soluzione, infila le sue scarpe da trekking e comincia a camminare.

Per Info: Tel. 069943140
Modalità di partecipazione: ingresso gratuito.
L’evento si svolgerà all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verrà svolto all’interno