Home » Archivi per margot

Autore: margot

Presentazione del libro “Il dio del rock è severo ma giusto – Racconti e deliri sui Guns N’ Roses – Sex, drugs and rock’n’roll”

presentazione del libro "Il dio del rock è severo ma giusto - Racconti e deliri sui Guns N’ Roses – Sex, drugs and rock’n’roll"

Venerdi 12 luglio 2024 alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “Il dio del rock è severo ma giusto – Racconti e deliri sui Guns N’ Roses – Sex, drugs and rock’n’rollLes Flâneurs Edizioni. Sarà presente Claudio Santoro autore del racconto “Angeli a fuoco” che dialogherà con lo scrittore Francesco Lo Verso.

Una raccolta di 25 racconti, ispirata dalle canzoni dei Guns N’ Roses e non solo, un libro di diciassette autori, che ne illustrano il mito, rispettando un unico filo conduttore ma diversi punti di vista.

Evento con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Racconti e deliri sui Guns N’ Roses – Sex, drugs and rock’n’roll è il cliché del rock, e i Guns N’ Roses sono i padri fondatori di questo cliché: selvaggi, esplosivi, senza mezze misure. Questi venticinque racconti, dalle penne di diciassette autori, ne illustrano il mito, rispettando un unico filo conduttore ma diversi punti di vista. E così possiamo metterci nei panni di un fan della prima ora, che sia lo zio intento a spiegare il rock al nipotino oppure una groupie ossessionata da Axl Rose, e subito dopo immergerci nelle vite degli stessi membri della band: conoscere le ambizioni e le paure di cinque scapestrati in attesa di sfondare, seguire Duff o Slash durante un bad trip, empatizzare con uno Steven stravolto da droga e rimpianti, chiederci dove sia finito Izzy. Ogni racconto aggiunge una sfaccettatura da cui guardare i Guns e la loro parabola, dall’esordio all’ascesa, dalla vetta all’autodistruzione, dai traumi infantili alla loro sublimazione nel dionisiaco. Benvenuti nella giungla.

Claudio Santoro ha studiato Filosofia alla Sapienza di Roma, poi si è dedicato a tempo pieno alla scrittura: è un ghostwriter, un editor e un coach letterario.
Come ghostwriter camaleontico, progetta e scrive romanzi e racconti di qualunque genere e con qualsiasi cifra stilistica. Scrive inoltre manuali, saggi e biografie.
Ha lavorato per studi legali, chef, manager, medici, fotografi, storici, filosofi e molti altri.
Come autore ha pubblicato almeno un racconto all’anno a suo nome o con pseudonimo in diverse antologie e numerosi articoli su riviste on-line e cartacee.
Avendo collaborato più volte con autori e autrici che decidono di autoprodursi, ha curato le loro relazioni con grafici e correttori di bozze esterni, seguendo ogni autore nella pubblicazione. Ha inoltre accompagnato chi desidera una casa editrice alla ricerca del suo habitat editoriale e di un ufficio stampa all’altezza.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALL’ESTERNO, INGRESSO GRATUITO

Presentazione del libro “L’ultimo respiro di Mara” di Marika Campeti

presentazione del libro "L'ultimo respiro di Mara" di Marika Campeti, Bertoni Editore a Cerveteri

Venerdi 5 luglio alle ore 21:00 ci sarà la presentazione del libro “L’ultimo respiro di Mara” di Marika Campeti, Bertoni Editore. Dialogherà con l’autrice Riccardo Dionisi.

Evento con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

La telefonata preoccupata di suo padre costringe Veronica a lasciare Roma per tornare in Umbria, nel casale di famiglia immerso nei boschi che costeggiano il fiume Faena. Lì, sulla collina tra Fratta Todina e Montecastello di Vibio, una minacciosa cascina conserva un segreto che la ossessiona. Chi abitava quella casa sedici anni prima? All’ombra dei rampicanti che infestano le mura di pietra, un uomo misterioso le tormenta i sogni, costringendola a ripercorrere i giorni antecedenti alla tragedia che le ha sconvolto la vita. Veronica deve fare i conti con frammenti di ricordi che la perseguitano, e mentre cerca dimettere insieme i pezzi, le sembra di essere costantemente osservata: lungo i sentieri del bosco, nella cantina umida della cascina, persino nell’intimità della sua camera. Il ricordo della sua adolescenza, il legame con sua cugina Mara e il silenzio che alberga nella sua vecchia casa la investono come un fiume in piena, spazzando via le sue certezze e lasciando dietro di sé solo detriti e fango. Una storia sul passato che ritorna inesorabile, di legami di sangue corrotti dalle ossessioni. Cupa, come il letto del fiume che rapisce l’ultimo respiro di vita.

Marika Campeti  si è laureata in Arti e scienze dello Spettacolo. Dopo gli studi ha svolto i suoi primi lavori nella post-produzione televisiva e cinematografica come rilevatrice dialoghi e assistente al doppiaggio. Attualmente si occupa di comunicazione sanitaria. Insegna danza orientale dal 2005 e ha fondato il gruppo “Le danzatrici di Miral“. La sua prima pubblicazione è nell’antologia di poesia erotica femminile “Ti bacio in bocca” (LietoColle, 2004), mentre è del 2018 il suo romanzo d’esordio “Il segreto di Vicolo delle Belle” (Apollo Edizioni). A seguire ha pubblicato poesie e racconti in “Le radici di Terracina” (Innuendo Editore, 2019), “Ninna nanna… ti racconto una favola” (Apollo Edizioni, 2019) “Vivere per amore” (Apollo Edizioni, 2020), “Inno al fuoco” (Bertoni Editore, 2022). Attualmente è redattrice per la rivista letteraria Writers Magazine Italia. Il suo secondo romanzo “Lo scorpione dorato” (Augh Edizioni, 2020) si è classificato primo al Premio letterario “Città di Arcore” 2021, e al premio letterario “Maria Dicorato” 2022. Nel 2022 ha scritto il romanzo “Neroavorio” (Augh! Edizioni).

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALL’ESTERNO, INGRESSO GRATUITO

Presentazione del romanzo thriller “Chi sei veramente” di Francesca Reboa

Venerdi 28 giugno alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del romanzo thriller “Chi sei veramente” di Francesca Reboa, Phatos Edizioni. Dialogherà con l’autrice la professoressa Giovanna Caratelli, letture del professor Davide Toffoli. In collaborazione con l’Associazione Scuola Ambiente, presidente Maria Beatrice Cantieri.

Evento con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

In una cittadina di provincia, Anna è una giovane violoncellista al primo anno di liceo.
Una semplice storia di amicizia e amore con Alex, un ragazzo più grande di lei, nata sui banchi di scuola, prende una piega inaspettata quando il padre di Anna riceve un messaggio anonimo e una sua compagna, Gaia, scompare.
Da quel momento il passato dei genitori dei tre ragazzi ritorna, stravolgendo tutto il loro mondo, un mondo fatto di omissioni e bugie, in cui nessuno è chi dice o chi sa di essere, fin quando non riuscirà a scoprire chi è veramente.

Francesca Reboa è nata, ha studiato pianoforte, canto e Direzione di Coro presso i Conservatori “Santa Cecilia” di Roma e “Ottorino Respighi” di Latina.
È laureata in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università La Sapienza di Roma con una tesi sulla musicoterapia ed è specializzata in Selezione del Personale.
Dal 1997 al 2002 ha fondato e gestito il Laboratorio di Musicoterapia presso la ASL RM-F di Bracciano e ha insegnato musica presso vari Istituti Comprensivi.
Dal 1992 al 2005 ha tenuto concerti in Italia e all’Estero sia come solista sia come pianista accompagnatrice. A tutt’oggi svolge un’intensa attività didattica in campo musicale.
Alla fervida attività musicale ha unito negli ultimi anni la passione per la scrittura che coltiva dall’epoca del liceo.
A febbraio del 2021 è stato pubblicato il suo primo romanzo, “La casa del sogno”, edito dal Gruppo Albatros – Il Filo, che ha venduto in poco tempo centinaia di copie in tutta Italia.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALL’ESTERNO, INGRESSO GRATUITO

Presentazione del libro “Il Baule” di Federica Ottombrino

Presentazione del libro "Il Baule" di Federica Ottombrino

Il 15 giugno alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “Il Baule” di Federica Ottombrino, Rossini Editore. La scrittura del romanzo “Il Baule” è coincisa con quella dell’Album “Canzoni dal Baule” con l’etichetta discografica La Chute Dischi, ispirato ai personaggi del libro. La presentazione, infatti, prevede l’esecuzione live di alcuni dei brani dell’album, voce e chitarra.

Evento con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

In una delle più grandi e antiche proprietà private di Capo Miseno, a 30 chilometri da Napoli, sulla strada che porta al faro galleggia una casa. In questo luogo si sono intrecciate le storie di una discendenza, tutta al femminile, di donne legate visceralmente alla dimora; una storia iniziata negli anni ’30, quando Maria, la capostipite, l’ha acquistata dopo essersene innamorata a prima vista. Cinquant’anni di lettere, foto e diari hanno permesso di non perdere traccia delle loro passioni, debolezze, sofferenze e bugie. Si incontrano più storie, vite che ruotano intorno alla casa e che sembrano sgretolarsi. Eppure, ineluttabile, resta la potenza di fuoco dell’antica dimora, che a dispetto del tempo, vive eterna.

Federica Ottombrino si è laureata con lode alla magistrale di “Relazioni Internazionali” all’Orientale di Napoli e da dieci anni è impegnata come musicista, autrice e cantante nel  “Fede ’n’ Marlen, il duo è l’unico fenomeno al femminile della musica partenopea con cui ha pubblicato tre album. La sua passione per la scrittura nasce durante l’infanzia e trova ora massima espressione con la pubblicazione del romanzo “Il Baule“.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: L’EVENTO SI SVOLGERA’ ALL’ESTERNO, INGRESSO GRATUITO

Presentazione del libro “Storie – Sento ancora le loro voci nelle sere d’estate” di Antonio Paone

Presentazione del libro "Storie - Sento ancora le loro voci nelle sere d'estate" di Antonio Paone.

Il 31 maggio alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “Storie – Sento ancora le loro voci nelle sere d’estate” di Antonio Paone. Presenta e dialoga con l’autore la giornalista Barbara Pignataro con letture dell’attrice Giorgia Palmucci.

Il ricavato delle vendite del libro sarà devoluto al progetto “Bambini Felici” dell’Associazione umanitaria Semi di Pace Odv di Tarquinia, durante la presentazione interverrà il presidente il Prof. Luca Bondi.

Evento in collaborazione con la Unicoop TirrenoSezione Soci Etruria, con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Una raccolta di racconti, un viaggio nella memoria con storie di infanzia, di cinema, di scuola, di università, di Napoli, di Veterinaria, di militare, di lavoro, di yoga, di coop, di rivoluzioni possibili e impossibili. Storie di affetti e amicizie, di cantautori, di terremoti e di attentati, storie di passioni e di sopravvivenza, storie di c’era una volta e adesso non c’è più. Storie di fortune e di poesia, di rock e di opportunità, di persone e di oggetti che diventano sangue e carne. Storie da raccontare, tristi, allegre, drammatiche e divertenti.

Antonio Paone è nato a Catanzaro, dove è vissuto fino al 1974, ha poi girovagato l’Italia tra Napoli, Ventimiglia, Genova e infine Roma, Fiumicino e Tarquinia. Già veterinario, impegnato nel sociale nel mondo della cooperazione, è viaggiatore, cinefilo, appassionato di letteratura e di musica, conoscitore di pratiche yoga e di meditazione e in ultimo contastorie. “Storie” è il suo terzo libro dopo “Tutti i colori del viaggio e “Tutti i colori del viaggio 2″, disponibili per l’acquisto in occasione della presentazione, anche il ricavato delle vendite di questi ultimi, andrà al progetto “Bambini Felici” dell’Associazione umanitaria Semi di Pace Odv di Tarquinia.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “A cosa pensano i poeti” di Francesco Certo

Presentazione del libro "A cosa pensano i poeti" di Francesco Certo a Cerveteri

Il 17 maggio alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “A cosa pensano i poeti” di Francesco Certo, Pan di Lettere Editore. Presenta e dialoga con l’autore la giornalista Alice Lopedote, letture a cura di Claudio Germanò e Morena Mancinelli.

Evento in collaborazione con la Unicoop TirrenoSezione Soci Etruria, con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

A cosa pensano i poeti” è una raccolta di cento poesie sul filo dei tormenti e delle piccole grandi gioie del poeta, tra la ricerca del senso dell’amore (spiegato con l’immaginazione del corpo bramato della donna) e l’eterna disillusione dei giorni scontenti, vinti dalla prepotente vittoria della solitudine, a suo modo rassicurante. Così vivono le parole “dentro stanze segrete per smuovere l’aria con la loro forza. Le prendo per mano ribaltandole dentro i miei sogni”, ma restano sempre tante le domande dall’anima. Ci si chiede con piccolezza e umiltà “Che faccia hanno le false preghiere le false promesse le false premure. Che faccia hanno le false lusinghe le false poesie le false forme d’amore”. In un viaggio dov’era sconosciuta la meta, alla fine del viaggio “le parole hanno incrociato volti e sorrisi righe e lacrime umanità e alterigia. Alla fine del viaggio le parole senza smettere di volare sono arrivate a destinazione”.

Francesco Certo, giornalista professionista dal 1997. Dal 2003 caporedattore di Dimensione Suono Roma e Dimensione Suono Soft (gruppo Rds). Autore di diverse raccolte poetiche per Guida, Bertoni, Pav edizioni, Bibliotheka, Dantebus. Dai primi anni ’90 redattore per diverse testate quotidiane di articoli di cronaca sport e cultura. Membro di commissioni di esame per l’abilitazione al titolo professionale di giornalista, libero docente di corsi accademici e non di Scienze della Comunicazione, conduttore radio televisivo e moderatore di congressi, convegni e conferenze stampa di varie discipline.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Il Maggio dei Libri 2024 a Cerveteri

Il Maggio dei Libri 2024 a Cerveteri

Per “Il maggio dei libri” abbiamo il piacere di comunicarvi due presentazioni che si svolgeranno in collaborazione con la Unicoop TirrenoSezione Soci Etruria.

Con il patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, “Il Maggio dei Libri” è una campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto.

– Il 17 maggio alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “A cosa pensano i poeti” di Francesco Certo, Pan di Lettere Editore. Presenta e dialoga con l’autore la giornalista Alice Lopedote, letture a cura di Claudio Germanò e Morena Mancinelli.

Raccolta di cento poesie sul filo dei tormenti e delle piccole grandi gioie del poeta, tra la ricerca del senso dell’amore (spiegato con l’immaginazione del corpo bramato della donna) e l’eterna disillusione dei giorni scontenti, vinti dalla prepotente vittoria della solitudine, a suo modo rassicurante.

– Il 31 maggio alle ore 18:30 ci sarà la presentazione di “Storie – Sento ancora le loro voci nelle sere d’estate” di Antonio Paone, Presenta e dialoga con l’autore la giornalista Barbara Pignataro.

Una raccolta di racconti, un viaggio nella memoria con storie di infanzia, di cinema, di scuola, di università, di Napoli, di Veterinaria, di militare, di lavoro, di yoga, di coop, di rivoluzioni possibili e impossibili. Storie di affetti e amicizie, di cantautori, di terremoti e di attentati, storie di passioni e di sopravvivenza, storie di c’era una volta e adesso non c’è più. Storie di fortune e di poesia, di rock e di opportunità, di persone e di oggetti che diventano sangue e carne. Storie da raccontare, tristi, allegre, drammatiche e divertenti.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Festival Letterario Etrusco e Premio Strega 2024

Nel week end appena trascorso abbiamo avuto l’onore di essere una delle librerie di riferimento al Festival Letterario Etrusco e al Premio Strega, il più prestigioso concorso letterario italiano, in una delle sue tappe finali. Ringraziamo per la grande opportunità il Comune di Cerveteri, Federica Battafarano Vicesindaco e Assessora alle Politiche Culturali, e la Biblioteca Comunale Nilde Iotti.

20° Anniversario 2004 -2024

2004 -2024 Anniversario 20 anni di attività

2004 -2024 Un traguardo importante. Vent’anni di crescita, sfide e successi condivisi sono davvero un traguardo notevole!

Il supporto che ci date costantemente ci ha aiutato a realizzare i nostri sogni.

2 anni fa, l’apertura della Libreria ha trasformato il nostro Bar in un “Caffè Libreria” testimonianza di quanto siamo uniti.

Quando crei un’attività non immagini cosa possa diventare, questa unione ci ha trasformato in qualcosa di più grande: una comunità, una famiglia che cresce e si evolve costantemente.

Vorremmo festeggiare con voi ed offrirVi un caffè Lunedi 6 Maggio.

Grazie a tutti per esserci sempre.

“Festival Letterario Etrusco” e “Premio Strega 2024” a Cerveteri

 

"Festival Letterario Etrusco" e "Premio Strega 2024" a Cerveteri

Questo week end ci troverete in Piazza Santa Maria a Cerveteri come una delle librerie di riferimento, per delle iniziative di cultura e letteratura organizzate dal Comune di Cerveteri.

Un momento culturale molto atteso quello del “Festival Letterario Etrusco” e il “Premio Strega 2024” in una delle sue tappe finali, il più prestigioso concorso letterario italiano. Un’occasione imperdibile per immergersi nel mondo dei libri, incontrare nuovi autori e approfondire tematiche di grande attualità.

“È per noi motivo di grande orgoglio poter accogliere nuovamente in città una delle tappe finali del Premio Strega, una manifestazione che rappresenta la massima espressione in Italia del mondo letterario – ha dichiarato Federica Battafarano, Vicesindaco e Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Cerveteri – da anni a Cerveteri cerchiamo di promuovere le produzioni letterarie in tantissime forme, organizzando continue presentazioni di libri, momenti dedicati alla lettura e kermesse di interi giorni, come appunto il Festival Letterario Etrusco, che inizierà proprio in questi giorni e vedrà tantissimi appuntamenti anche nelle prossime settimane. Un premio che ha una storia lunga oltre 70anni e che da tantissimi anni rappresenta uno dei riconoscimenti più ambiti dagli scrittori italiani  avere anche quest’anno una tappa del Premio Strega a Cerveteri rappresenta senza dubbio un’opportunità importante, sia da un punto di vista mediatico, vista la rilevanza nazionale dell’evento, ma anche e soprattutto culturale: sarà infatti occasione per avvicinarsi al mondo della lettura e dei libri, alla presenza di autori affermati e conosciuti in tutta Italia”.

Giovedi 2 Maggio ore 21:00: Aula Consiliare del Granarone
Spettacolo teatrale di narrazione “PPP“, vita e morte di Pier Paolo Pasolini, con accompagnamento musicale e proiezioni d’epoca. Di Gino Saladini e Anthony Caruana. Accompagnamento musicale di Francesco di Iorio.

Venerdi 3 maggio ore 18:00: Massimo Luglio e Antonio Del Greco presentano “La ragazza del Vaticano: che fine ha fatto Emanuela?Newton e Compton Editore.

Venerdi 3 maggio ore 19:00: Livia Turco presenta “Le leggi delle donne che hanno cambiato l’Italia” Futura Editore.

Sabato 4 maggio ore 17:00: Marianna Loredana Sorrentino presenta “C’era e c’è ancora il delitto d’onore: nei tempi e nei luoghi della storia dell’arte. La Caravella Editore.

Sabato 4 maggio ore 17:30: Giorgio Bastonini presenta “L’incertezza della rana” Mondadori Editore.

Sabato 4 maggio ore 18:00: Tappa del LXXVIII Premio Strega 2024. Presenta e modera l’incontro Gino Saladini, criminologo e autore egli stesso di romanzi gialli. Saranno presenti al Premio Strega di Cerveteri, Paolo di Paolo con “Romanzo senza umani” (Feltrinelli), Donatella Di Pietrantonio con “L’Età fragile” (Einaudi), Raffaella Romagnolo con “Aggiustare l’universo” (Mondadori), Antonella Lattanzi con “Cose che non si raccontano” (Einaudi), Sonia Agio con “Nella stanza dell’imperatore” (Fazi), Adriàn N. Bravi con “Adelaide” (Nutrimenti), Chiara Valerio con “Chi dice e chi tace” (Sellerio), Valentina Mira con “Dalla stessa parte mi troverai” (SEM), Melissa Panarello con “Storia dei miei soldi” (Bompiani), Tommaso Giartosio con “Autobiogrammatica” (Minimum Fax), Daniele Rielli con “Il fuoco invisibile, storia umana di un disastro naturale” (Rizzoli) e Daniele Voltolini con “Invernale” (La nave di Teseo).

Domenica 5 maggio ore 18:00: Presentazione Francois Morlupi “Il gioco degli opposti” Salani Editore.

Domenica 5 maggio ore 19:00: Maria Grazia Calandrone presenta il libro finalista del Premio Strega 2023 “Dove non mi hai portata”, Einaudi Editore.