Home » cerveteri libreria

Tag: cerveteri libreria

Presentazione del libro “Il seme rubato” di Patrizia Bettinelli

presentazione del libro "Il seme rubato" di Patrizia Bettinelli a Cerveteri

Venerdi 8 marzo alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Il seme rubato” di Patrizia Bettinelli, booksprint edizioni. Dialogherà con l’autrice Barbara Pignataro.

Da un inganno nasce un amore. La storia è ambientata a Milano negli anni ’70. Marco e Letizia, giornalista e fotografa, sono colleghi di lavoro e hanno una breve relazione sentimentale. La donna desidera un figlio e decide che Marco potrebbe essere l’uomo giusto come donatore di seme inconsapevole.  Il protagonista ha sogni premonitori che lo collocano nella categoria degli umani con capacità extrasensoriali strettamente legate alle emozioni d’amore. Il progetto si realizza, Letizia decide di non comunicare la notizia a Marco, ma ha un ripensamento e lo informa della gravidanza. La reazione è inaspettata. Tutti i personaggi e gli eventi sono presentati con approfondita introspezione psicologica e in una visione positiva dei sentimenti e della vita.

Patrizia Bettinelli è docente di lettere, giornalista, operatore olistico come Master di Reiki, è nata a Milano e vive a Cerveteri in provincia di Roma. Ha pubblicato “Bosnia” raccolta poetica (1995); “Il bambino che vola” favole per bambini (2020); “Storie di donne sopravvissute” raccolta di racconti, poesie (2020). Da sempre presente nel mondo della cultura, è stata presidente di associazioni culturali, attiva nel volontariato per le tematiche relative alle donne, ai giovani, agli stranieri e al mondo della disabilità.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “Donne Pirata. Vite ribelli sul mare” di Rosaria Guerra

Presentazione del libro "Donne Pirata. Vite ribelli sul mare" di Rosaria Guerra, Youcanprint editore a Cerveteri

Sabato 9 dicembre alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Donne Pirata. Vite ribelli sul mare” di Rosaria Guerra, Youcanprint editore.

Tradizionalmente, la storia dei pirati è incentrata sui leggendari predoni del mare attivi in Europa e nelle Americhe tra il XVI e il XVIII secolo. In realtà, pirati e corsari operarono in ogni tempo e in ogni mare, dalle isole britanniche al sud est asiatico, dal Mediterraneo alla Scandinavia, dai Caraibi all’emisfero australe.Tra di loro non vi furono solo omaccioni rozzi e barbuti ma anche donne che lasciarono la terraferma e scelsero il mare come spazio e strumento di emancipazione e di realizzazione individuale, salvandosi così da una vita subordinata, spesso misera o, semplicemente, noiosa. Ribelli, impavide e spregiudicate, forzarono il loro destino e non esitarono a ricorrere alla strategia, alla violenza e alla guerra per diventare protagoniste della loro esistenza. Per la libertà personale o del loro Paese, per sete di vendetta o di potere, per amore di un uomo o per puro piacere dell’avventura, le donne pirata hanno disubbidito, sfidato le leggi degli uomini e combattuto fino alla fine dei loro giorni. Talvolta vincendo, talvolta perdendo persino la vita ma senza mai rinunciare alla loro natura profonda e ai loro sogni di indipendenza. Regine,contadine, galeotte o prostitute, quelle donne forti, audaci e rivoluzionarie meritano che le loro vite siano sottratte al silenzio dell’oblio in cui sono rimaste per secoli, e che le loro storie siano, finalmente, raccontate.

Rosaria Guerra, laureata in Lettere all’Università La Sapienza di Roma, è una giornalista professionista e pittrice dilettante. Nel 1991 ha pubblicato i suoi primi racconti in “Luci dal silenzio – Antologia Romana” (Palmieri Ed.). Da allora ha scritto, tradotto e disegnato per varie testate cartacee e online: “Il Tempo”, “Il Giornale del Mattino”, “PleinAir”, “RomaElle”, “Trovalavoro”, “Lavorare a Napoli”, “The Daily News Travel”, “turismo.it”, “ecofiera.it”. Si è occupata della ricerca e stesura dei contenuti per Il “Boccaccio Riveduto” e “Scorretto” di Dario Fo e per l’opera multimediale “Il Caffè Letterario” di “Repubblica-L’Espresso”. Ha contribuito alla biblioteca digitale Europeana, curato l’ufficio stampa di eventi culturali e gastronomici, e collaborato a progetti di formazione giornalistica e linguistica. Nel 2014 ha pubblicato con Jacopo Fo il saggio “Perché gli svizzeri sono più intelligenti” (Barbera Ed.) e ideato e realizzato il blog Sweet…zerland per la RSI Radiotelevisione Svizzera.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Presentazione del libro “Perciò. Quando tutto crolla, la novità si fa largo” di Carlo Sansonetti Garroni

Presentazione del libro "Perciò. Quando tutto crolla, la novità si fa largo" di Carlo Sansonetti Garroni

Sabato 21 ottobre alle ore 17:00 ci sarà la presentazione del libro “Perciò. Quando tutto crolla, la novità si fa largo” di Carlo Sansonetti Garroni. Dialogheranno con l’autore Lalla Enea e Giovanna Caratelli. A cura del Centro Solidarietà di Cerveteri e l’Associazione Scuolambiente.

Perciò” è un libro di speranza e la presentazione del libro vuole essere la promozione di un progetto di solidarietà che può coinvolgere tutti attraverso donazioni e aiuti di vario tipo.

Samuel è nato nel gennaio del 2012, ha dieci anni compiuti. Lavora chino sui petardi di buona lena ma, appena può, costruisce il suo aquilone e sposta lo sguardo verso l’alto immaginandolo volare libero e agile. Quando finisce di montarlo, però, è più un improbabile aquilone che un aquilone vero e proprio. Chi se ne intende, scuote la testa, commisera Samuel e lo guarda con aria compassionevole, mentre lui corre ostinato tirandosi dietro il suo aquilone, che deve decollare. La sua è una speranza appesa a un filo. Al filo dell’aquilone. È una speranza contro ogni speranza. L’aquilone ora vola alto e maestoso nel cielo.

Carlo Sansonetti Garroni  dal 1982 è impegnato nel mondo dell’emarginazione in Italia e in America Latina. Nel 2000 ha fondato, insieme ad amiche e amici di Attigliano (TR), l’Associazione Sulla Strada che ha subito avviato un progetto in Guatemala (Centro America), a beneficio dei bambini lavoratori sui petardi e fuochi artificiali. Il progetto, insieme ad altri che si sono aggiunti negli anni, dura tutt’oggi (visitare il sito www.sullastrada.org). Il nome “Sulla Strada” deriva da una lunga esperienza di Sansonetti come responsabile di una comunità di accoglienza “de losninos de la calle” (“dei bambini di strada”), in Costa Rica e in Brasile. Questo è, per ora, l’unico libro che ha scritto.

“Voice” AperiScena con delitto 14 Ottobre a Cerveteri

AperiScena con delitto Cerveteri

Seconda data disponibile per “AperiScena con delitto”,  Sabato 14 ottobre alle ore 20:00 venite ad esaminare gli indizi e risolvete con noi il misterioso delitto in una piacevole serata all’insegna del giallo.

Vi aspettiamo Sabato 14 ottobre ore 20:00 con “Voice” il nuovo caso di AperiScena con delitto.

POSTI LIMITATI PER INFO E PRENOTAZIONI: Per info 069943140

“Voci” AperiScena con delitto 07 Ottobre a Cerveteri

AperiScena con delitto a Cerveteri, Murder Party, Cena con delitto

Il 7 ottobre torna finalmente l’AperiScena con delitto, dove gli ospiti sono coinvolti in un gioco di ruolo “giallo” ispirato a Cluedo, che nasce negli anni 90 in Inghilterra con il nome di Murder Party. Negli anni si è divulgato velocemente in tutto il mondo giungendo fino a noi del Rifugio degli Elfi che nel 2009 decidemmo di portarlo a Cerveteri riscuotendo un successo sempre in crescita. Nelle serate con delitto vengono coinvolti gli spettatori a collaborare alle indagini per identificare il colpevole dell’atroce crimine.

Mettete alla prova le vostre doti da investigatori, aguzzate i sensi, fiutate gli indizi e trasformate una normale cena in un esperienza noir ricostruendo e indagando su un orrendo misfatto! Se volete saperne di più non mancate al prossimo evento del 7 ottobre. Il vero PROTAGONISTA sei tu ed il divertimento è assicurato!!!

Vi aspettiamo Sabato 7 ottobre ore 20:00 con “Voci” il nuovo caso di AperiScena con delitto.

POSTI LIMITATI PER INFO E PRENOTAZIONI: Per info 069943140

Presentazione del libro “Trappola morale” di Roberta Bobbi

Presentazione del libro "Trappola morale" di Roberta Bobbi, La Torre dei Venti Editore a Cerveteri.

Il 30 agosto alle ore 18:30 ci sarà la presentazione del libro “Trappola morale” di Roberta Bobbi, La Torre dei Venti Editore. Durante la presentazione l’autrice leggerà alcuni brani del romanzo e dialogherà con la giornalista Ginevra Amadio.

Con il Patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Nel suo nuovo romanzo giallo Roberta Bobbi ci fa seguire tre donne sole con cammini esistenziali allo sbando: sfiorite, declassate, strette in ruoli subalterni che però si intrecciano casualmente per uno strano destino.

Francesca Ausili, sessantenne ridotta a lavorare come cartomante. Elena Venanzi, ex-carabiniera estromessa dall’Arma. Monica Selloni, giovane masochista mai sazia di maltrattamenti. In un susseguirsi di ore in cui gli eventi si accaniscono su di loro e le conducono a intersecare i loro destini, incappano in un tranello che le inchioda a una corresponsabilità che, nonostante lo zelo con cui il Commissario De Sanctis cerca di fiaccarle, negano con tutte le loro forze.

Roberta Bobbi nasce a Narni, in Umbria, nel 1964. Si trasferisce poi a Roma dove intraprende studi di recitazione e di drammaturgia. Scrive dapprima alcuni testi teatrali tra cui “Ustascia“, prodotto e messo in scena dalla Compagnia Beat 72 e “La farina del diavolo“, allestito dal Teatro Argentina. Nel 2016 pubblica, insieme a un’altra autrice, il romanzo “Da principio venne il diavolo“, firmato Agatha Beta e pubblicato da Walkabout Agency. Nel 2018 pubblica il romanzo “Velia, amorevole estetista delle salme” con La Caravella Editrice. Nel 2022 collabora con un suo racconto all’Antologia “Scritti per gioco” edito da Ronchetti Editore. Sempre nel 2022, con un altro racconto partecipa all’Antologia “Estate in cento parole” edito da Giulio Perrone.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO.

Gli eventi si svolgeranno all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verranno svolti all’interno.

Presentazione del libro “La strada non aspetta” di Roberto Frazzetta

Presentazione libro "La strada non aspetta" di Roberto Frazzetta, Bertoni Editore a Cerveteri

Il 23 agosto alle ore 19:00 ci sarà la presentazione del libro “La strada non aspetta” di Roberto Frazzetta, Bertoni Editore. Dialogherà con l’autore Federica De Angelis blogger, amante del genere noir e ideatrice del movimento Woman Rising.

Con il Patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Riccardo Masi è un capitano del ROS che in passato è stato infiltrato per anni nel clan Lo Bianco, una delle famiglie più potenti dell’Ndrangheta calabrese. In quella missione gli ideali di giustizia in cui credeva hanno iniziato a vacillare cambiandolo radicalmente. Solo grazie all’aiuto del Vecchio, misterioso personaggio dei servizi segreti, Riccardo riesce a liberarsi dalla sua posizione e chiudere con il mondo malavitoso per ritrovarsi intrappolato a capo di una squadra fantasma dei servizi, gli Evangelisti, che ha il solo scopo di svolgere azioni al limite per contrastare la piaga dell’Ndrangheta. La copertura della squadra è un pub nell’anonima cittadina di Cerveteri a pochi passi da Roma. Ma Riccardo Masi è un uomo stanco che non ne può più di quella vita e insieme a Tania, la sua donna, ha architettato un piano per sparire e cambiare vita una volta per tutte. Un’ultima missione e poi la fuga, Riccardo non pensa ad altro. Nella squadra c’è una talpa, qualcuno sta facendo il doppio gioco. L’ispettore Antonio Ilàri ha dei sospetti e lo tiene d’occhio. Tutto è deciso quando alla vigilia della partenza, Tania sparisce misteriosamente. Mentre Riccardo inizia a cercarla la sua copertura salta a causa di un video in rete: il Clan che ha tradito è sulle sue tracce.

Roberto Frazzetta, vive a Cerveteri. Ama la musica, suona il basso e il pianoforte. Pratica arti marziali, bookblogger, legge tantissimo e tiene corsi di scrittura creativa. Questo è il suo primo romanzo noir.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO. Gli eventi si svolgeranno all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verranno svolti all’interno.

Agnese Lorenzini legge e interpreta brani tratti dal libro “Nella città l’inferno” di Isa Mari

Agnese Lorenzini legge e interpreta a Cerveteri brani tratti dal libro “Nella città l’inferno” di Isa Mari

Mercoledì 16 Agosto alle ore 22:00 ci sarà come ospite l’attrice Agnese Lorenzini che leggerà e interpreterà dei brani tratti dal libro “Nella città l’inferno” di Isa Mari, Readerforblind Editore. Adattamento testo e regia di Valerio Valentini. Evento in collaborazione con Readerforblind Editore.

Con il Patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Attraverso il racconto delle tre detenute Paola, Antonella e Patrizia entriamo dentro il carcere femminile di via delle Mantellate a Roma negli anni ’50. Un racconto corale ed emozionate che percorre il passato, il presente e il sognato futuro delle tre detenute. Le loro speranze e i loro drammi in un concentrato di suoni, rumori e impreziosito dalla bellissima interpretazione di Agnese Lorenzini.

Agnese Lorenzini è nata in provincia di Roma, grande appassionata di nuoto, danza e atletica, si è laureata in Filosofia, ma sin da piccola è stata attratta dal mondo della recitazione decidendo quindi di intraprendere gli studi diplomandosi presso l’accademia d’arte drammatica Cassiopea di Roma. Ha preso parte al lungometraggio “The Tape” regia di Antonio Bonifacio, negli spettacoli teatrali A.CH.A.B – All Chihuahua Are Bastards” di Aleksandros Memetaj, “Gli Opinionisti” e “Il Folle e il Divino” regia di Cristiano Vaccaro, “Il Rimpasto” regia di Ilaria Manocchio, “La Profezia” regia di Riccardo Maggi, “Festino in tempo di peste” regia di Luciano Colavero, “Ritratto di una capitale” regia di Fabrizio Arcuri, “Le figlie di Magdalene” regia Tenerezza Fattore e “Mami”, cortometraggio diretto da Francesco Vitiello. Per la televisione italiana si è fatta conoscere al grande pubblico interpretando per molti anni, Susanna Picardi nella soap partenopea di Rai 3 “Un posto al sole” inoltre Don Matteo” e “Che Dio ci aiuti”.

Si consiglia la prenotazione al num 069943140
Evento GRATUITO all’aperto.

Presentazione del libro “La signora dei lupi: geografia sacra e culti del sole nel Lazio antico” di Sandro Pravisani

Presentazione del libro "La signora dei lupi: geografia sacra e culti del sole nel Lazio antico" di Sandro Pravisani a Cerveteri

Il 19 luglio alle ore 21:30 ci sarà la presentazione del libro “La signora dei lupi: geografia sacra e culti del sole nel Lazio antico” di Sandro Pravisani, Youcanprint Edizioni.

Con il Patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

In questo saggio che ha il sapore dei vecchi diari d’esplorazione, Sandro Pravisani raccoglie le fasi salienti di una ricerca sul campo durata 10 anni, dalla quale emergono le tracce di un misterioso codice preso a modello per la scelta dei luoghi sacri più importanti del Latium Vetus (Lazio antico). Uno schema che lascia trasparire l’esistenza di un vero e proprio progetto territoriale di cui gli antichi culti del cielo e della terra ne costituiscono la trama e l’ordito, e le leggende sulla fondazione di Roma lo story-telling. Passo dopo passo, l’autore ci conduce in un avvincente viaggio alla scoperta dell’antica scienza sacra e della fitta rete di allineamenti solari che fornirono la struttura invisibile allo svolgimento di miti e leggende che plasmarono l’identità di quell’area geografica. Un processo che, traendo forza dalla notte dei tempi, riuscì a unire le più antiche culture italiche e a fare germogliare il seme della civiltà romana, occidentale e cristiana.

Sandro Pravisani da più di 25 anni si occupa di rapporto Uomo – Territorio,  ricercatore, maestro di cerimonia, alchimista spirituale, esperto di cosmologia religioni comparate, simbologia, medicina e magia popolare. La passione e le coincidenze della vita lo hanno portato a viaggiare in Italia, Europa, Egitto, Cina, India, e Malta, paesi dove dai primi anni ’90 ha studiato il paesaggio simbolico, la cosmologia e i saperi tradizionali. Dal 2000 cura il progetto Geografia Sacra, svolgendo ricerche in tutto il mondo e tenendo corsi sui temi dell’antica scienza del Cielo e della Terra. Altre pubblicazioni; “Il segreto di San Teobaldo; geografia sacra, cavalieri templari e culto del sole” e “Lo spirito del territorio: magia dei luoghi e degli elementi nella terra degli etruschi” Intermedia Edizioni.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO. Gli eventi si svolgeranno all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verranno svolti all’interno.

Presentazione del libro “Sotto il segno di Hercle. Storia di un dono” di Simone Tarrone

Presentazione del libro "Sotto il segno di Hercle. Storia di un dono" di Simone Tarrone a Cerveteri

Mercoledi 12 luglio alle ore 21:30 ci sarà la presentazione del libro “Sotto il segno di Hercle. Storia di un dono” di Simone Tarrone, Espera Edizioni.

Dialogheranno con l’autore Francesca Lezzi Archeologo, Direttore del Museo Civico di Rieti, del Museo Archeologico Cicolano e del Museo Civico Archeologico di Monteleone Sabino e
Roberto Della Ceca Responsabile del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite per il sito delle Aquae Caeretanae.

Con il Patrocinio del Comune di Cerveteri Assessorato alle Pari Opportunità, Cultura, Inclusione e Pubblica Istruzione.

Etruria, VI secolo a.C. Arath è un curioso ragazzino etrusco di dodici anni che vive con la madre Tanaquil, abile tessitrice, e la governante Pupaia nella Cittadella (attuale Castellina del Marangone nel territorio di Santa Marinella, Roma), importante caposaldo militare e commerciale del territorio dell’antica Caere, posto a difesa dei confini con la potente città-stato alleata e rivale, Tarquinia. Arath, con il suo inseparabile cane Vipli, ci farà scoprire la grande civiltà del popolo Rasna, trasportandoci in una serie di avventure, descrivendo e ricostruendo il paesaggio, l’ambiente, la società, i nomi e le principali vicende storiche del mondo etrusco. Uno scorcio della vita quotidiana vissuto dalla città di Cerveteri, proprio all’apogeo del suo potere economico e commerciale, fondato sullo sviluppo rapido e progressivo delle tecnologie agricole, tessili e di navigazione che coinvolgevano una vita di villaggio ancora arcaica e una natura incontaminata in grandi imprese militari e traffici commerciali che hanno segnato i secoli a venire.

Simone Tarrone è lo pseudonimo di uno scrittore italiano che vive a Roma da oltre 50 anni. Laureato con pieni voti nell’indirizzo Demo-Etno-Antropologico all’Università Sapienza di Roma, si è interessato per curiosità e per lavoro anche agli studi botanici e alla ricerca in agricoltura. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca sull’adattamento e la valutazione di nuove varietà vegetali sia per uso alimentare che industriale. Ha svolto attività per lo sviluppo e la dimostrazione anche nel settore ambientale e dei rifiuti solidi urbani. Dal 2013 si è ritirato dall’attività lavorativa e ha iniziato a scrivere opere di narrativa. Da qualche anno collabora attivamente nel settore della tutela dei beni culturali come volontario del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite.

Per info 069943140

Modalità di partecipazione: INGRESSO GRATUITO. Gli eventi si svolgeranno all’esterno del locale, solo in caso di maltempo verranno svolti all’interno.